Social Audit Influencer. Ecco come fare Social Influencer marketing di successo

Nei miei Corsi di Formazione SEO e di divulgazione sul corretto utilizzo del web per docenti, genitori, alunni per associazioni o scuole, la prima domanda che mi viene rivolta è: come si diventa Social Influencer?

Prima di affrontare l’argomento Social Influencer Marketing ti voglio parlare della Social Audit. Le 2 cose si intrecciano. Un influencer è tale se è in grado di imporre un’azienda e di farle avere una Social Audit di qualità e di quantità. 

Ecco il mio personale manuale per la mia Social Audit

La Social Audit che utilizzo io è fatta così: 

  • Facebook: Vado sul Social Network che mi interessa, per esempio Facebook e digito sulla barra di ricerca @MIOBRAND. Poi mi studio i risultati tra i post. Il motore interno mi restituisce tutto quello che gli utenti hanno scritto sul Brand. 
  • Google: la stessa cosa faccio per Google ma utilizzando gli operatori di ricerca più utili. In questo caso basta SOCIAL:MIOBRAND. 
  • Linkedin: da non sottovalutare il motore interno di Linkedin, da utilizzare con #MIOBRAND o #MIOTARGET 
  • QUORA: un Social Network che si sta imponendo ogni mese che passa e da utilizzare con gli operatori di ricerca @MIOBRAND o #MIONOME

Come trovare il Social Influencer perfetto per te

Prima di tutto vediamo di capire chi è un Social Influencer che per definizione è una persona che sui Social Network gode di particolare popolarità e autorità, in virtù della quale è potenzialmente in grado di influenzare i suoi Follower o amici.

Nell’ambito del digital marketing esistono alcuni settori che meglio di altri si prestano ad una campagna di Influencer Marketing. Ma per restare con i piedi per terra è bene fugare un equivoco, i Social Influencer sono sempre esistiti. Sono quelle persone che grazie ad un mezzo di comunicazione di massa, ieri la Tv, oggi il web, riescono a raccogliere e influenzare un certo numero di persone che per simpatia e autorevolezza li seguono. Le aziende comprano questa loro capacità, per far conoscere di più il Brand, per lanciare un nuovo prodotto, per aumentare le vendite di un loro prodotto. 

Sia chiaro, nessuno regala niente a nessuno, il fatto che un Social Influencer abbia N migliaia di seguaci non rende automatico un ritorno in termini economici. Un Influencer è tale se le aziende possono misurare il ritorno vantaggioso del loro investimento economico. Un ritorno perfettamente misurabile, come dimostra il buon Marco Monty in uno dei suoi innumerevoli video sul mondo del marketing digitale 

Individua l’Influencer nel tuo settore di riferimento e nella tua città. 

Per essere Influencer bisogna che gli altri lo sappiano. Ci sono delle piattaforme che consentono di essere riconosciuto come tale e il vantaggio principale è che sono divise per TARGET e per località. INFLUENCER.co ti permette di fare una ricerca sugli account Instagram per Target e localizzazione.

Un altro tool molto interessante e di facile utilizzo che ti consente di individuare Influencer ai quali fare riferimento per il tuo modello di Business è BUZZSUMO.com La ricerca ti restituisce una statistica per tutti i maggiori Social di riferimento.

Se hai già un’idea di quale potrebbe essere il tuo partner aziendale per una campagna di Influencer Marketing puoi fare riferimento al FINDER di BUZZOOLE.com. Ti registri con il tuo account social Facebook o Instagram e il Tool ti restituisce subito il tuo valore per i tuoi diversi account Social. Poi puoi anche svolgere una ricerca per persone o per categorie per individuare e valutare quelle che più fanno al caso tuo.

Twitter e Hastag

Poi anche cercare per hastag, forse un modo più efficace per fare la scelta giusta. in questo caso puoi affidarti al Tool per la ricerca su Twitter – TWEETREACH – per valutare l’efficacia di un Hashtag e vedere di chi sono i profili che lo hanno utilizzato. Per capire se, effettivamente, i profili che hai individuato sono di valore puoi affidarti a FOLLOWERWONK per l’analisi dell’Account.

Instagram

Per Instagram, il Social Network del momento, puoi invece fare 2 cose: individuare il TARGET che più ti interessa ed avere i risultati localizzati nella tua città, per esempio quali sono gli Influencer a Palermo per il Food (non ce ne sono registrati per questa categoria. Approfittane).

Ma dopo aver individuato i Social Influencer, come faccio a capire se sono di qualità e di valore? Lo puoi sapere facendo l’analisi dei suoi Follower o utilizzando una semplice formula. Parto dalla prima: Il Tool che puoi usare per analizzare i Follower reali degli Influencer su Instagram che hai selezionato è HYPEAUDITOR.com. Inserisci il nome dell’account e il Tool ti restituisce il valore dei suoi Follower e, sopratutto, dove sono localizzati. Se il tuo mercato è italiano diffida di chi ha follower posizionati in India o Pakistan. 

Infine, per ascoltare cosa dicono i SOCIAL su di te, il Tool più utilizzato è MENTION ma non è gratuito. Per quanto mi riguarda, te l’ho detto all’inizio, il Tool che più utilizzo è il mio CERVELLO.  È gratuito e costantemente in aggiornamento. 

La Social Audit che utilizzo io è fatta così:

Vado sul Social Network che mi interessa, per esempio Facebook, e digito sulla barra di ricerca @MIOBRAND. Poi mi studio i risultati tra i post. Il motore interno mi restituisce quello che è stato pubblicato dagli utenti sul Brand. La stessa cosa faccio per Google ma utilizzando gli operatori di ricerca più utili. In questo caso basta SOCIAL:MIOBRAND. Da non sottovalutare il motore interno di Linkedin, da utilizzare con #MIOBRAND o #MIOTARGET e QUORA, un Social Network che si sta imponendo ogni mese che passa.

Facile NO?

La strategia digitale. Ecco Perché per la tua è necessario il sito web

strategia digitale

A che serve un sito web? Ogni tanto esce fuori questa domanda. 

La risposta la voglio dare con l’analisi che mi è stata chiesta da parte di un cliente, proprietario di un punto di ristorazione nell’asse pedonale turistico principale di Palermo. 

Il cliente in questione non ha un sito web ma ha la FanPage di Facebook e l’account Instagram attraverso i quali gestisce la comunicazione con i clienti grazie al Bot. 

Dal Bot gestisce le prenotazioni e la consultazione del menu. Cosa volere di più? 

Ed in effetti, questo modello di Business, con target prevalentemente turistico ed in parte locale, non ha un gran bisogno di un sito web. 

Esiste la possibilità di aumentare la consapevolezza del Brand, i contatti e i clienti attraverso il sito web?

Si esiste! Il punto è, COME? 

Per il quel modello di business basta essere presenti sui Social Network, Facebook e Instagram. 

In sintesi, a meno che tu non abbia intenzione di vendere il tuo prodotto online con un e.Commerce o per il tuo tipo di servizio di farti raggiungere da oltre un raggio di 40 Km, il sito web che puoi fare sarebbe solo un sito vetrina e con i Social che ci sono adesso, se ne può fare a meno

Potrei anche interrompere qui questo post, ma non avrebbe senso avere scritto per dirvi cose che già sapete.

Infatti, quello che ho da dire riguarda le strategie digitali per aumentare ENGAGEMENT e LEAD. 

Partiamo dalla domanda; chi sono i tuoi clienti? Sei sicuro che siano solo quelli che già hai individuato con il tuo business plan?

Anche se hai un modello di business locale, ti sei chiesto se potrebbero aumentare? 

Oppure 

C’è un motivo per il quale i tuoi clienti potrebbero essere intercettati prima ancora che transitino nella centralissima via della tua città? 

Quindi, a cosa serve il sito web?

SERVE per le STRATEGIE DIGITALI

Intanto, il sito web è il tuo social media proprietario. Cioè può succedere di tutto (chiude Facebook o, peggio, fallisce insieme a Whatsapp e Instagram), oppure salta la rete o gli Smartphone (per fare uno dispetto a Zuckerberg) non consentiranno più di leggere la bacheca … Sto esagerando ma … 

Succeda quel che succeda: 

  • I contenuti del tuo sito web resteranno sempre tuoi e nessuno potrà mai oscurarli 
  • Ci sarà sempre un punto di riferimento per i tuoi clienti utenti (non sempre è facile raggiungere immediatamente una pagina Facebook o un account IG)
  • Puoi raccogliere sulla tua piattaforma gli utenti che non dovrai più condividere con nessuno (ManyChat ad esempio)
  • Puoi coccolare direttamente dalle pagine del tuo sito web i tuoi clienti fidelizzati, senza dover utilizzare terze parti
  • Puoi fare la tua App e collegarla al sito
  • Puoi raggiungere i tuoi clienti prima ancora di conoscerli o di farti conoscere

Ci sto pensando, ma sono sicuro che puoi fare anche altre cose con il tuo sito web!