Ecco perché Sgarbi può permettersi i selfie sul cesso e tu no

Vittorio Sgarbi gestisce i suoi contenuti web per promuovere se stesso con uno schema di comunicazione orizzontale 

Cos’è la comunicazione e come utilizzarla per il tuo lavoro

Sgarbi non è nuovo ai selfie seduto sul cesso, ma perché li fa? E, soprattutto, perché può permettersi di ritrarsi sul cesso nudo, senza che questo susciti scandalo? Se proponessi a un mio cliente di ritrarsi nudo sul cesso per pubblicizzare il suo prodotto o il suo servizio, sarei certamente licenziato in tronco. Eppure, Sgarbi non si ritrae sul cesso per gusto del trash. Si ritrae per pubblicizzare il suo personal brand e il suo lavoro.

Sgarbi e i selfie sul cesso

Sgarbi può permettersi i selfie sul cesso e tu no, perché lui è riuscito a comunicare e dimostrare autorevolezza e competenza nel suo lavoro di critico d’arte. Fino a qualche anno fa, questa era una possibilità concessa all’élite che aveva l’accesso alla Tv. Ma i Social Network hanno aperto questa possibilità a tutti e anche Sgarbi, insieme ad altri guru della Comunicazione come Marco Montemagno, si sono adeguati per non perdere terreno e il contatto con il loro pubblico.

Se sei davvero bravo, anche tu hai un pubblico. Il tuo pubblico sono i tuoi clienti

L’atteggiamento della comunicazione è ancora molto legato ai mezzi verticali, cui tutti vorremmo ancora avere accesso. Ma è un falso obiettivo, anche inutile. Per il pubblico, i mezzi di comunicazione verticale non sono più interessanti. Sgarbi sa che pubblicando il suo selfie sul cesso si espone a un miliardo di critiche, così come ad altrettanti apprezzamenti da parte dei suoi fan. Molti di più di quelli che generano le sue apparizioni in Tv. Soltanto i Social Network permettono di interagire direttamente con Sgarbi, non la Tv.

Impara a parlare ai tuoi clienti

Il paradigma della comunicazione si è totalmente rovesciato. Fino a qualche tempo fa la comunicazione era verticale, adesso è orizzontale. Comunicare sui social non è difficile. Basta essere spontanei, dire e fare ciò che si dice e si fa ogni giorno con i propri clienti. La spontaneità, però, si può comunicare efficacemente solo in modo orizzontale, eliminando ogni orpello istituzionale e il corollario dell’aspetto pubblico. Il selfie di Sgarbi sul cesso rende pubblico il suo più intimo aspetto privato. Tranquillo, non devi arrivare a tanto per essere autorevole ed efficace. Devi solo essere spontaneo.

Impara a gestire la spontaneità

La spontaneità costringe all’essere orizzontali ed espone inevitabilmente alle critiche. Sgarbi lo sa ma non si crea nessun problema, tutt’altro.  Per lui le critiche e gli insulti sono come le recensioni positive per un ristorante, fanno parte del suo personal brand. Per quanto ti riguarda, è probabile che quello che ti blocca è la paura di poterti esporre alle critiche, agli insulti e alle beffe degli internauti che non sapresti come gestire e che interpreteresti come una mancanza di rispetto.

Se sei autorevole puoi permetterti qualunque selfie, magari non sul cesso

Il selfie rende riconoscibile ciò che facciamo e ciò che siamo. Nei più seguiti video su Facebook o su YouTube non ci sono sigle di apertura e chiusura. Il rapporto tra chi produce e chi consuma è diretto e immediato. Non c’è una data di scadenza. In sintesi, se hai qualcosa da dire ai tuoi clienti dilla subito, ma pensa anche ad uno stile con cui dirla. Il successo è assicurato.

[amazon_link asins=’8857905667′ template=’ProductCarousel’ store=’it-1′ marketplace=’IT’ link_id=’524b8b9a-f6b7-11e7-9bc5-d9579a19a04e’]

Se vuoi un consiglio su come e cosa comunicare della tua attività, compila pure il form sottostante

🔥🔥🔥 Lascia la tua email Elaboro l'analisi SEO gratis 🔥🔥🔥