Come impostare una campagna Google Adwords. 6 cose da sapere per iniziare

Sono molte le aziende, gli imprenditori e i professionisti che hanno ormai capito le potenzialità degli strumenti del marketing in rete. Metti che sei un negozio di scarpe online, ti serve sapere come impostare una campagna google Adwords, perché intuisci che la pubblicità su Facebook o la pubblicità Google sono ormai strumenti insostituibili per la promozione dello shopping online ma anche per le campagne marketing per prodotti e servizi offline. La pubblicità Facebook o la pubblicità Google sono però strumenti che vanno compresi e uno dei problemi su come impostare una campagna google Adwords, sta nelle impostazioni di default dello strumento, proprio quelle che passano inosservate agli occhi degli inserzionisti fai da te. Non so se ti è già capitato, spero di no, ma è abbastanza semplice buttare dalla finestra diverse centinaia di euro in una inutile campagna google Adwords, quindi ti suggerisco 5 azioni da compiere prima di cominciare.

La prima è di aprire un account Google. Di fronte a questa richiesta spesso mi sento obiettare, a che serve un account google? Serve per dialogare con tutti gli strumenti Google, anche per Adwords. Quindi, la prima cosa da fare è configurare un account google e accedere ad Adwords digitando sulla barra di ricerca Google Adwords.

Se adesso sei sulla pagina di Google Adwords, il secondo passo da compiere per impostare una campagna google Adwords è selezionare il menù delle campagne. Troverai alcuni sotto menù. Google ti consiglierà sempre il meglio per la tua pubblicità online ma se vuoi evitare il rischio di spendere più di quello che hai programmato per la tua campagna, seleziona la voce Solo rete di ricerca.

Il terzo passo che devi compiere è quello di selezionare Tutte le funzioni, in questo modo puoi sfruttare al meglio le potenzialità dello strumento, tenendo sotto controllo il resto. Attenzione, cerca la voce Reti e quella spuntata Reti di ricerca Google. La vedi? Bene, togli la spunta di default a includi partner di ricerca!

Adesso si tratta di capire quale deve essere l’estensione della tua campagna per promuovere il tuo shopping online, e questo dipende da cosa vuoi fare con la tua pubblicità Google. La prima volta ti consiglio, ovunque tu sia, di localizzare la campagna alla zona di pertinenza e massimo limitrofe, se sei a Palermo limitati a questa zone, anche per capire come ottimizzare il rendimento. Per raggiungere questo scopo, devi scegliere le opzioni avanzate e inserire sulla barra di ricerca la tua località. Naturalmente, la lingua sarà selezionata sulla base della localizzazione. Se decidi di vendere vino in Cina, devi scegliere il cinese, magari quello semplificato.

Adesso bisogna scegliere la strategia d’offerta, per capire come impostare una campagna google Adwords. Vai sulle opzioni avanzate a dai priorità ai clic e imposta manualmente le mie offerte per clic. Fai la tua offerta predefinita. Io consiglio 1€ e per il budget giornaliero 5€. Bene, a questo punto, vai al metodo di pubblicazione avanzato e spunta standard per l’ottimizzazione della pubblicazione del tuo annuncio. Salta estensione annunci, perché il costo di questo servizio è addebitato sul budget dell’offerta che hai già fatto. Spunta l’ultima voce, si proprio quella sconsigliata alla maggior parte degli inserisionisti, spunta ruota a tempo indeterminato. Salta le ultime due voci è vai alla schermata successiva.

Crea un gruppo di annunci per impostare una campagna Google Adwords

E qui che viene il bello, cioè quello che la maggior parte considera la parte più facile e invece è la più difficile, anche se divertente, perché è dalla scelta delle giuste Adwords Keywords, corrette e produttive, che trarrai il massimo vantaggio dall’impostare una campagna google Adwords. Adesso puoi divertirti e ti dico solo che nella stringa del titolo della tua campagna, ci entrano fino a 25 caratteri di testo. Nella prima riga di descrizione 35 righe, così come nella seconda. Nella quarta riga puoi inserire l’url di destinazione alla pagina del tuo sito, quella per la quale fai pubblicità online. Due parole sull’individuazione delle Adwords Keywords te le dico lo stesso. Per individuare il metodo migliore per isolarle, oltre all’utilizzo dei diversi strumenti di ricerca disponibili a pagamento sul web e quelli gratis di Google, è porti una semplice domanda per te che hai il sito che vende scarpe online; quali parole digita un utente che cerca scarpe online? Ti verrà in mente la prima frase, scarpe online, poi anche la seconda e la terza e presto ti accorgerai che le opzioni sono molte e tu vorrai sfruttarle tutte nell’impostare una campagna google Adwords, per potere indirizzare il maggior numero di ricerche degli utenti al tuo sito. Bene questo è il metodo peggiore per sfruttare una campagna Adwords, perché quello che stai pensando lo stanno già facendo altri. Punta alle tue specificità e una volta individuate le tue Adwords Keywords utilizzale come veri e propri titoli. Infine, focalizza l’attenzione su quelle meno ovvie, sono quelle che producono i migliori risultati.

Share