Il mercato delle Tourist Card. La Pmo Card di Palermo in Seo

Scoppia l’estate a Palermo e in Sicilia e senza dubbio aumentano le visite e i soggiorni dei turisti. Le stime sono abbastanza buone e se c’è stato un settore in città che si è lamentato sotto voce per la crisi, è stato quello dell’accoglienza di B&B e Hotel. Non è un caso che a Palermo e provincia è esplosa la proliferazione di affittacamere e B&B. I B&B in particolare sono strutture alternative agli Hotel, alcuni molto lussuosi e esclusivi che sono nel centro storico della città di Palermo, diffusi anche in provincia a ridosso del mare o in montagna e nel resto della Sicilia. Si stima che i B&B a Palermo siano ormai più di 350, un numero notevole, spia della conversione degli immobili da abitazione a struttura dedicata al soggiorno dei turisti. Questo avviene perché il dato sugli arrivi e le presenze dei turisti a Palermo è confortante. Anche se i numeri sono ballerini, tutti possiamo notare massicce presenze di turisti, nonostante i servizi offerti non siano al massimo della qualità. Ma Palermo è bella e i turisti guardano solo le cose belle, senza lamentarsi troppo.

La differenza tra arrivi e presenze

Basta fare una rapida ricerca sul web, per riuscire a procurarsi diversi dati sugli arrivi e le presenze dei turisti a Palermo, che giustificano il boom dei B&B in città. I dati ufficiali dell’Istat e dell’ente nazionale per il turismo, danno in arrivo a Palermo per l’anno 2013, 670.518 turisti per tutti i 365 giorni dell’anno, con 1.451.247 presenze che sono il numero delle notti trascorse in B&B e Hotel con una media di 2,1 notte a persona. Altri dati questa volta della Provincia danno 1.013.427 arrivi, con 3.041.127 presenze nell’intera Provincia di Palermo nell’anno 2013, con una crescita costante per il 2014/15.

image

Il progetto Pmo Tourist Card in ambito Seo strategy e web marketing

A partire dall’analisi di questi numeri la NFC Italia con sede a Palermo, un anno e mezzo fa ha deciso di strutturare i servizi turistici della città di Palermo secondo il modello delle Tourist Card in giro per il mondo; London Pass, Parigi Card, ma anche su quelle presenti in Italia, Roma Card, Napoli Pass, Milano Card. Le Tourist Card hanno uno scopo preciso, fornire ai turisti l’accesso gratuito ai mezzi di trasporto urbano pubblico, in modo che il turista non abbia l’assillo del biglietto da fare ogni volta che sale su un autobus o sulla metro, e fornire l’accesso gratuito o agevolato ai maggiori e più importanti monumenti della città. Le Tourist Card hanno diverse tipologie ma non sono mai gratuite. O forniscono agevolazioni e sconti sugli ingressi oppure danno l’accesso gratuito a tutti i monumenti della città e in questo caso il prezzo è maggiore. Infatti i prezzi delle Tourist Card variano dai 10€ della Milano Card ai 72€ della Firenze Card per una durata di 72 ore. Anche la Pmo Tourist Card ha adottato lo stesso metodo per la città di Palermo, con in più l’aggiunta di tecniche di Seo marketing per la città di Palermo, che le hanno consentito di essere posizionata in Serp nelle posizioni più alte in tutti i motori di ricerca in lingua italiana, inglese, francese, tedesca. Ma andiamo con ordine.

Pom Tourist Card

Cos’è la Pmo Tourist Card

La Tourist card della città di Palermo è ormai ben presente e conosciuta in tutte i migliori B&B e Hotel della città. La vendita avviene online per card da 24/48/72 ore a un prezzo massimo di 33€ valida per 3 giorni per 2 persone. Al suo arrivo il turista ritira la sua Card in Aeroporto, al Porto, direttamente nel suo B&B e Hotel, nei Centri di Informazione Turistica di Palermo, nelle edicole del Centro Storico. Al suo interno trova la Card, una mappa generale di Palermo con 3 percorsi a piedi indicati, una guida dei monumenti in lingua inglese e italiano. Poi trova il ticket per i bus urbani del trasporto pubblico Amat, e sconti e agevolazioni fino al 50% sui mezzi di trasporto urbano privato, citysightseeing, apecalesse, taxi, carsharing e bikesharing dell’Amat, più gli sconti sugli acquisti di importanti negozi del centro compresa la Rinascente.

La campagna Seo della Pmo Tourist Card

La vera innovazione della PmoCard consiste nelle azioni di web agency e marketing in ambito Seo a Palermo, che torna a vantaggio della rete che ha costruito in poco meno di 2 anni la PmoCard. Il sito della Tourist Card di Palermo, www.pmocard.it, contiene l’elenco di tutti i maggiori monumenti della città per i quali la PmoCard garantisce lo sconto sull’entrata, con una autorevole descrizione in lingua inglese, francese e tedesca oltre che italiana, Teatro Massimo, Cattedrale,  Cappella Palatina, Palazzo dei Normanni, Museo delle Marionette ecc. Tutti i maggiori servizi di trasporto urbano pubblico e privato e tutti i migliori B&B e Hotel nel centro storico di Palermo, che offrono tariffe e promozioni speciali per i clienti PmoCard.

image

Il turista e la PmoCard

Grazie alla campagna Seo e web marketing che la Pmo Tourist Card di Palermo ha condotto in un anno, il sito www.pmocard.it è posizionato tra i primi in tutti i maggiori motori di ricerca del mondo, con il 90% di nuovi accessi. Dopo avere deciso la propria meta di viaggio, il turista si mette davanti al computer per cercare il biglietto aereo più vantaggioso e poi con il suo smartphone, fa vedere agli amici dove intende andare a trascorrere la sua vacanza. A questo punto si imbatte nel portale www.pmocard.it, dove trova tutto quello che gli serve sapere della città di Palermo, con pochi clic e molta chiarezza persino sui comportamenti da tenere in città. Sul portale trova anche e sopratutto, i migliori B&B e Hotel di Palermo che si trovano tutti nel centro storico della città. I B&B e gli Hotel del circuito e della rete PmoCard, offrono promozioni e sconti speciali sul soggiorno dedicati ai clienti PmoCard. Inoltre, i turisti trovano tutte le indicazioni utili per recarsi nelle mete più remote di Palermo, SantaRosalia, Mondello, Monreale. Il valore aggiunto della Pmo Tourist Card della città di Palermo è proprio nella possibilità offerta al turista di trovare con pochi clic tutte le informazioni che gli servono per il suo soggiorno a Palermo, in un’unica piattaforma senza bisogno di rimbalzare da un sito a un altro e in 3 lingue diverse. Il risultato è stato raggiunto grazie a un’accurata campagna Seo e Marketing per il sito www.pmocard.it che serve sopratutto lo scopo principale di ogni Tourist Card, aumentare il tempo di permanenza dei turisti a Palermo e fare crescere la percentuale di 2,1 notti trascorse nei B&B e Hotel a Palermo e, in generale in tutta la Sicilia, che è anche la Mission aziendale della PmoCard.

Share

Lascia un commento