I 3 strumenti del Seo. A Palermo e negli USA sottovalutati

Noi siamo a Palermo, che da un punto di vista dell’apprezzamento delle tecniche della Seo dovrebbe essere la periferia del mondo. Per questo credevo che almeno negli Stati Uniti, le aziende che pensano di investire in marketing prendono in considerazione come primo strumento la SEO e il posizionamento organico. Invece, a quanto risulta da uno studio del 2014 commissionato da Adobe, non è solo a Palermo che la SEO è ignorata o sottostimata. Anche negli USA le società e le aziende non sanno bene di cosa si tratta, non sanno cosa dovrebbero fare da un punto di vista strettamente SEO, non sanno cosa sono gli algoritmi e le nuove tecniche di ricerca e posizionamento dei siti sul web le giudicano estranee e incomprensibili.

Adobe ha rilevato che il 49% dei marketers aziendali Americani usa l’intuizione e l’esperienza per programmare gli investimenti in marketing delle aziende, invece di affidarsi ai dati, alle tendenze e alle nuove tecniche informatiche, ritenendo che la Seo non sia efficace oppure ignorandone le potenzialità. E invece, secondo uno studio della società National Retail Federation, la ricerca sui migliori strumenti di marketing ha rivelato che nel 2014 la SEO è stato lo strumento che ha consentito alle aziende di trovare nuovi utenti e quindi è stata la più grande fonte di acquisizione di nuovi clienti per l’85% dei rivenditori online e di chi vuole essere presente sul web con i propri prodotti.

Il risvolto negativo della medaglia è che le competenze specializzate di un Seo possono essere costose, proprio perché la tecnica ha quest’elevata potenzialità. E non si può diventare Seo con un Tutorial scaricato da Youtube.
Fare Seo efficace richiede l’uso di strategie intelligenti per trovate le parole chiave, keywords, individuare i meta tag, promuovere l’indicizzazione. Ma ci sono buone notizie. Anche se non si dispone della conoscenza adeguata o delle risorse per permettersi un Seo, è possibile migliorare le prestazioni degli strumenti web aziendali sui motori di ricerca, grazie all’utilizzo di 3 strumenti e alla comprensione delle basi dei meccanismi che governano 3 aree strategiche della Seo:
1) Strategia SEO
2) Strategia di contenuti
3) Google Trends

Sembra difficile eppure non è così complicato come può sembrare. E tu? Hai mai pensato di sapere un po’ di più della Seo? Prova a contattare un Seo e a confrontarti con lui. Scoprirai che l’investimento in marketing Seo è più remunerativo degli strumenti analogici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.