Fatti 4 passi per il Digital Marketing e Social a Palermo

Che cos’è il Digital Marketing e Social a Palermo?

A Palermo il modo di lavorare è influenzato dalla nostra cultura plurimillenaria. A Palermo pensiamo di essere al centro del mondo. È colpa della nostra isola, la più grande e al centro esatto del Mare Mediterraneo Palermo, in quanto capitale della Sicilia, deve per forza essere ombelico del mondo. Quindi, per chi non lo sapesse, chiunque a Palermo pensa di essere al centro degli interessi di migliaia di persone ed anche quando si affida al digital marketing e ai Social, commette l’errore di pensare di essere al centro dei pensieri e degli interessi di chissà quante persone. In realtà, si è solo ai margini degli interessi e dei desideri di una parte minoritaria delle persone che già si conoscono o che hanno utilizzato i prodotti e i servizi che si vuole promuovere.

La comunicazione Social

Uno degli strumenti utilizzati per il digital marketing è la comunicazione sui Social network. A parte i video su Facebook o Snapchat, i post e la creazione di contenuti di valore o di qualità da pubblicare sul sito o la foto e il mini video da mettere su Instagram, un altro degli strumenti é la creazione dell’evento sui Social network. Molti pensano che basta creare l’evento, fare gli inviti, renderlo visibile sulle bacheche degli amici, contare il numero di quanti hanno cliccato “partecipo” per avere assicurato il successo. Tutti però sanno che i conti si fanno per difetto. Se l’evento ha 100 partecipanti vuol dire che saranno presenti in 10. Se il rapporto è 1/10 scarso vuol dire che tutto questo discorso sulla potenza dei Social network, del digital marketing, del web marketing, dei Social influencer e via dicendo è un falso? Non proprio. Avete mai provato a fare surf? La tavola vola sulle onde ma bisogna prima imparare a starci sopra in equilibrio e non basta avere la patente nautica per riuscirci, anzi quella proprio non serve per il surf. Per prima cosa, chiunque pensa di affidarsi al digital marketing ed ai Social dovrebbe chiedersi qual è il motivo che lo spinge a farlo

Digital marketing e Social a Palermo

Se ti droghi (spero di no) ma non sortisci effetti, cambia spacciatore

Punto 1. Il metodo

Il digital marketing sui Social si traduce in una sola parola COINVOLGIMENTO
Riesci a coinvolgermi? Allora sono con te. Se ti conosco mi sento più coinvolto. Ti ho già conosciuto e mi sono trovato bene, mi sei simpatico, organizzi delle belle feste, hai una bella testa, forse anche qualcos’altro, sai essere accogliente (molti non sanno nemmeno cosa sia l’accoglienza) e qualunque cosa tu faccia, io ti vengo a trovare. Ma se non ti conosco? Mi devi coinvolgere ancora di più. Chiediti come

Punto 2. Vuoi avere accanto a te i soliti amici oppure ne cerchi di nuovi?

Se fai l’evento e in rete raccogli 100 partecipanti ma te ne ritrovi 10 all’evento non hai fatto niente. Comincia dal basso. Se hai qualcosa da dire, dilla. Poi fai la ricerca su quelli che ti hanno messo un like o “partecipo all’evento”, guarda chi sono, chiedi l’amicizia, chiedi il like alla pagina, cerca di capire quali sono i loro interessi, ascolta le loro richieste, rispondi alle loro domande e fai loro delle domande. Solo dopo aver stabilito una relazione con loro puoi organizzare un vero evento che punti al massimo del coinvolgimento del tuo pubblico, che deve iniziare molto prima dell’evento o di ogni tua nuova iniziativa

Punto 3. Hai pensato di fare pubblicità al tuo evento?

Se vuoi essere rilevante o se pensi di essere rilevante allora devi essere sicuro di stare facendo la cosa giusta. Se stai facendo una cosa giusta qualcuno la sta cercando, a te basta solo farti trovare ed essere nel posto giusto al momento giusto. Essere dove? Ma nella Serp chiaro, cioè su Google. Per questo c’è Google Adwords, oltre alla Seo e a tutto il resto

Punto 4. L’evento, questo sconosciuto

Tu non puoi essere solo a fare l’evento, se no che evento è? Molto spesso si pubblica l’evento e poi non se ne sa più nulla. E se non sono potuto venire perché mi si è rotta la macchina o mi è venuta la febbre? Chi mi racconta cosa mi sono perso? Qualunque cosa si faccia suscita curiosità nelle persone. Altrimenti perché il 90% degli utenti Facebook stanno collegati per metà della loro giornata con lo smartphone o il tablet? Se hai fatto un evento che ha raccolto 100 partecipanti e sono venuti in 10, hai sempre un’utenza potenziale di 90 persone in rete. Cerca queste persone, pubblica sulle loro bacheche qualcosa dell’evento che hai fatto, una piccola ripresa in diretta o anche postuma. Se lo fai è molto probabile che la prossima volta, invece di 10 persone ne vengano 15. Questo avverrà di sicuro se sei riuscito a rendere interessante l’evento sui Social con un video su Facebook, una foto su Instagram, un Tweet o con un post sul tuo sito web, nel quale racconti quello che è successo. Inoltre non sottovalutare il potere delle condivisioni. Anzi, la condivisione è il potere. Più persone partecipano all’evento e le coinvolgi nei video e nelle foto, più condivisioni e coinvolgimento avrai sui Social, perché il tuo evento diventerà il loro evento. Solo così il digital marketing può diventare la chiave del tuo successo, anche nella comunicazione politica

Il video è in lingua inglese ma il senso lo capisce anche un bambino, anzi di più di un adulto

Compila il Form per l’analisi Seo gratuita del tuo sito web

🔥🔥🔥 Lascia la tua email Elaboro l'analisi SEO gratis 🔥🔥🔥